Sabaudia, 8 gennaio 2009

E’ fu cosi che dopo mille dubbi e incertezze, consultazione in agenzia di viaggio e contatti telefonici con le principali compagnie che collegano il vecchio continente e l’Australia che ho cambiato in finale idea.

L’unico volo sola andata rimasto sotto i mille euro su edreams era un volo Air China con scalo a Pechino …
Cosi ho deciso ieri alla buon ora di andare a fare un giro in agenzia a vedere un pò che prezzi proponessero.
Scelta poco felice, per biglietti solo andata cifre spropositate.

Quindi dopo una ricarica della poste pay utilissima per le prime spese in OZ, mi sono diretto in banca facendo richiesta di un pò di dollaroni australiani che, conto di ritirare domani.

Giunto a casa dotato di molta pazienza, ho fatto un giro di telefonate a vari “Vettori” che fanno rotta per l’Australia.
Le risposte erano tutte simili, assolutamente sconvenienti i voli one-way e cmq quasi tutti full booked per la prossima settimana.

P.S. fortunatamente all’Air China neanche mi hanno risposto

Dopo un consulto con il mitico Sojola, inizio a cambiar idea sul tipo di biglietto, provo con A/R.

Tramite il sito Emirates spunta un incredibile volo A/R a “soli” 1016 € !
Mi fiondo ad effettuare la prenotazione online, nel momento fatidico del click per la conferma del pagamento con carta avviene l’impossibile: cade un violento fulmine, il pc rimane acceso grazie al suo piccolo “gruppo di continuità” mentre il mio povero cellulare con cui mi collego via UMTS perde il segnale …. no comment …

Appena tornato controllo la mail, dice che la transazione è incompleta, chiamo per verifica la Emirates che mi conferma la cosa.

Approfitto per chiedere di qualche altro volo, ma le cifre sono intorno ai 1300-1400€.
Riparto alla caccia del biglietto su internet: bingo!
Ne trovo uno ottimo A/R a 1092 €.

Unica pecca i due scali a Dubai e Bangkok, a differenza di quello che avevo trovato prima con stop-over a Dubai quindi sosta in albergo pagato dall’Emirates per qualche ora.

Vabbè è andata alla grande cmq

dubaiemirates
Partenza da Roma Fiumicino lunedì prossimo ed arrivo a Sydney mercoledì in mattinata….

Per le prime quattro notti alloggerò al Wake Up! Situato in una posizione strategica a fianco della stazione centrale e a circa un chilometro dal centro.

Spero di trovare rapidamente un alloggio, cosi da non dover prolungare troppo la permanenza in ostello.

Oggi altro controllo dovuto, tramite il sito della Vodafone Australia pare che la mia scheda dovrebbe essere ancora attiva, quindi conto di poter utilizzare lo stesso numero anche quest’anno.

Rimangono quindi solo da preparare le valige e gli ultimi dettagli ….

Per le ultime info dall’Italia,

Stay tuned!

See ya mates 😉