Sabaudia, 28 dicembre 2009

Mentre la noia attanaglia le giornate Sabaudiane, si avvicina la partenza.

Senza troppi clamori continuano i preparativi, prenotato l’ostello in centro a Buenos Aires per la prima settimana, intanto iniziano a girare per la testa con più insistenza le possibili tappe successive, tutte comunque che verranno vagliate opportunamente una volta messo piede dall’altra parte dell’oceano.

Un pò perplesso per il recente episodio sul volo Amsterdam – Detroit della giornata di Natale, quello che doveva essere un tranquillo volo con scalo a Madrid si potrebbe rivelare una bella rottura.

A parte questo, lo zaino questa volta sarà sicuramente meno voluminoso delle recenti passate esperienze australiane.

Stessa cosa per lo zainetto:

Netbook, ipod, la mia nuova fotocamera, palmare, guida Rough Argentina, Cile, Bolivia, Uruguay, Paraguay, Notes e poco altro …

Daltronde in stile backpacker quello che eventualmente può servire si può comprare in loco, ad esempio una bella camiseta del Boca Junior 😉

Non vedo l’ora di addentare una bella bistecca Argentina sorseggiando un Quilmes gelata …

Stay Tuned !